La Storia dell'orologio

Orologio a pendoloL'orologio è uno strumento utile ad indicare l'ora e, in generale, di misurazione del tempo. È formato essenzialmente da un motore associato ad un sistema di trasmissione e controllo dell'energia nonché da un indicatore del tempo chiamato quadrante. Dai primi orologi a pendolo ai modelli moderni a energia solare, in diverse epoche questo strumento ha valicato il significato essenziale per il quale è stato creato, quello di contare il passare delle ore, finendo per divenire un vero e proprio status symbol, indicatore di usi e costumi di differenti popoli e differenti generazioni. Gli studiosi datano la nascita dell' orologio meccanico al 1200.

Testimonianze dei primi anni di quel periodo narrano già dell'esistenza di orologi funzionanti mediante l'utilizzo di acqua e pesi definiti orologi idraulici, ma non chiariscono se già esistevano orologi funzionanti solamente a pesi. Le prime notizie riguardanti la misurazione del tempo risalgono al 1.500 a.c., epoca in cui gli egizi usavano primitivi orologi ad acqua, perfezionati progressivamente grazie all'introduzione di clessidre ed orologi solari. I primi orologi meccanici chiusi in un telaio in ferro apparirono in Europa intorno al XIII secolo. Nel XIV secolo furono costruiti i primi orologi pubblici che inizialmente erano privi del quadrante delle ore. I cittadini erano avvisati del passare delle ore dai rintocchi battuti tramite una campana situata alla sommità delle torri e dei campanili.

L'orologio a pendolo fu via via perfezionato nell'arco di vari secoli, fino alla produzione industriale attuale. La costruzione fu allora affidata alla bravura di artisti-artigiani che con il loro gusto costruirono veri e propri oggetti d'arte di oreficeria, ebanisteria, scultura e smalto, diffondendoli in tutta l'Europa, in diversi stili e forme. I primi orologi "portatili" e "da tasca", apparirono nel XVI secolo, per poi essere perfezionati nel 1800 con l'applicazione di bilanciere e ruota di scappamento che permisero la riduzione delle dimensioni, favorendone così l'uso personale divenuto necessario a causa del cambiamento della vita sociale. Nel XX secolo l'orologio diventò un oggetto d'uso quotidiano e la sua produzione passò da artigianale a industriale. Grazie al progresso tecnico e alla conseguente miniaturizzazione dei meccanismi, vennero costruiti orologi meccanici via via più piccoli e precisi, fino alla costruzione degli orologi al quarzo dei nostri giorni.

Stai per addentrarti nell'affascinante mondo dell'orologeria meccanica, costituito da storia, scienza, tecnica e di tradizioni. Passato, presenteBig ben e futuro,si fondono insieme grazie alla dalla tecnologia informatica.Un viaggio originale alla scoperta di ciò che alimenta la tua passione per gli orologi.

Di seguito potrete trovare le schede tecniche con descrizioni, foto e possibilità di acquisto di orologi delle marche piu' prestigiose e ricercate. Potrai trovare l'orologio che fa al caso tuo, basta cercare!